CMS SEO Friendly, CMS E-CommerceMagazine Online S.E.O., i C.M.S., E-Commerce e Posizionamento sui Motori di Ricerca - E-mail: info@zoewebsolutions.it

L’evoluzione del SEO: i motori di ricerca del futuro

L’evoluzione del SEO: i motori di ricerca del futuro

Per molti di noi che lavorano nell’ambito SEO, il web è la nostra vita quotidiana. Conoscere i cambiamenti degli algoritmi dei motori di ricerca è fondamentale per migliorare l’ottimizzazione di un sito e perfezionarne la struttura. Ma come sarà il SEO del futuro? La direzione in cui ci stiamo spingendo è quella in cui i motori di ricerca diventano ogni giorno più utili agli utenti, fornendo risposte istantanee anche nel momento stesso della digitazione.

Google ad esempio ha implementato la propria autonomia fornendo risposte e dettagli agli utenti direttamente in SERP, grazie a rich snippet o con knowledge graph. Di cosa si tratta? I rich snippet sono dettagli che arricchiscono il risultato di ricerca come ad esempio la foto di un piatto, le valutazioni di un hotel o il prezzo di un prodotto. Questi elementi aumentano i click su un determinato link. In altri casi scrivendo determinate parole come "Meteo Bologna” o “123+56” il primo risultato sarà esattamente ciò che stavamo cercando, ovvero il grafico del meteo di Roma o la calcolatrice che ci dà il risultato della nostra suddetta somma senza dover cliccare su nessun altro link.

Un altro aspetto che sta prendendo sempre più piede e che i motori di ricerca stanno implementando sempre più sono le ricerche vocali. I nostri dispositivi mobili, sempre più parte integrante della nostra vita quotidiana ci consentono di avere risposte alle nostre domande, istantaneamente senza neanche digitare sullo schermo. Molte app prevedono la possibilità di chiedere al nostro smartphone di effettuare una determinata ricerca semplicemente con la nostra voce.

Se fino a qualche tempo fa non tutte le parole venivano capite dal nostro device, oggi Siri, Cortana e tutti gli altri “aiutanti digitali” che ci accompagnano giorno dopo giorno, sono diventati molto più efficaci e dal lato SEO, questo tipo di tecnologia incrementa la varietà delle query di ricerca. Con lo sviluppo degli smartwatch questo tipo di ricerche probabilmente surclasserà quelle classiche effettuate con la digitazione manuale.

Per quanto riguarda le app, si sta sviluppando la possibilità di scaricarle direttamente dai risultati dei motori di ricerca, oppure grazie alle “instant app” non sarà neanche più necessario scaricarle, pertanto l’App indexing, ovvero l’ottimizzazione SEO delle applicazioni, oggi non molto sviluppata, diventerà parte fondamentale del lavoro di un SEO specialist.

L’ottimizzazione sempre più specifica dei motori di ricerca e attenta alle nostre query, potrebbe essere utilizzata per aiutarci nelle nostre azioni quotidiane come i pasti e la spesa. Non sarà più fantascienza l’integrazione tra frigorifero e device mobile, che ci consentirà di ricevere notifiche su quali prodotti è necessario acquistare perché stanno per terminare nel nostro frigo, ma anche notizie su diete, allergie o intolleranze e ovviamente anche prezzi conveniente su store online o negozi vicini a casa nostra. Anche colossi come Amazon si stanno muovendo verso la grande distribuzione alimentare proprio sull’onda di questa imminente implementazione delle nostre ricerche. E inevitabilmente il SEO diventerà indispensabile. 

Contattaci per informazioni

Risponderemo al più presto

Contattaci per informazioni

Risponderemo al più presto